IL RAVVEDIMENTO

Il peccato è camminare in modo non conforme alla legge di Dio. Ogni persona pecca per due fondamentali ragioni:

perché ha una natura incline al male;

perché sceglie di assecondare le inclinazioni della propria natura. ( Rom.5:12; 3:23-25) Il risultato del peccato è la separazione da Dio e, a causa della sua tendenza a peccare, ogni parte della sua natura è stata contagiata: l'intelletto, le emozioni, la volontà, pertanto l'uomo è incapace di salvarsi da solo, ma ha bisogno di un Salvatore "Cristo Gesù". La Bibbia insegna che la volontà dell'uomo è libera di rivolgersi a Dio, di ravvedersi e credere, per ottenere la salvezza. (Giov.3:2; Luca 13:3, 5; Giov.6:29; Atti 2:38; 3:19; 17:30)

La natura del ravvedimento

Abbiamo detto che l'uomo può realizzare la salvezza solo ed esclusivamente per la fede nell'opera di redenzione che Cristo ha compiuto. Tuttavia, affinché l'uomo possa realizzare la salvezza ha bisogno di " Ravvedersi", esso è una condizione necessaria, e insieme alla fede, produce la conversione o " nuova nascita". (Luc.13:1-5)

Che cos'è il ravvedimento Atti 2:37-38; 3:19

Qualcuno ha definito il ravvedimento " essere abbastanza dispiaciuti da smettere" cioè è l'atto col quale l'uomo riconosce il proprio peccato e se ne addolora, lo confessa a Dio e lo abbandona.( Prov.28:13) Ravvedersi vuol dire letteralmente " Tornare indietro, cambiare strada", quindi il ravvedimento indica un cambiamento di mente o di scopo. In Matteo 21:28-31 Gesù racconta la parabola dei due figli ai quali il padre chiede di andare a lavorare nella sua vigna, il primo disse si, e non andò; il secondo disse " Non voglio"; poi, però, cambia idea e " Pentitosi" andò a lavorare nella vigna di suo padre. La parola greca "Pentitosi", vuol anche dire "Provare dispiacere, sperimentare un cambiamento di sentimento, rimorso". Una persona "pentita" sperimenta un cambiamento di cuore e di mente, riconosce i suoi sbagli e le sue mancanze, è sinceramente dispiaciuta per loro ed è disposta ad abbandonarli. Il Ravvedimento determina afflizione ( Luca 18:13) e uno spirito contrito. ( Salmo 51:17)

Chi deve Ravvedersi

La chiamata al "ravvedimento" è universale, ogni persona è inclusa in questa chiamata. (Atti 17:30; 20:21;Rom. 3:23) Tutti coloro che non hanno mai creduto in Cristo sono invitati a ravvedersi, a ricevere il perdono di Dio e a far parte della Sua famiglia. Il ravvedimento vale non solo per chi non crede, ma anche per i credenti che sono diventati figli di Dio, infatti, spesso capita che si perde lo "zelo" per Cristo e l'"amore" per Lui si raffredda, e allora abbiamo bisogno di ravvederci. (Apoc.2:5; 3:15-17) Il " ravvedimento" è l'unica cura per la morte spirituale, l'indifferenza, l'insensibilità spirituale.

Come si produce il ravvedimento

Ci sono tanti modi che ci spingono al ravvedimento, il primo in assoluto è che Dio con grande misericordia ed amore spinge le persone al ravvedimento, usando vari modi affinché l'uomo peccatore possa realizzare la salvezza. ( Rom.2:4; Giov.6:44) "

- Il Messaggio dell'Evangelo Il messaggio dell'amore di Dio, dimostrato sulla croce, commuove profondamente e spinge l'uomo a rendersi conto di essere peccatore e ad avere bisogno di andare a Dio per essere perdonato. (Giov.3:16) "

-Una nuova visione di Dio Una nuova visione di Dio ci porta al ravvedimento, quando Giobbe si avvide della maestà di Dio, si disprezzò per quello che dice o pensato e si ravvide.(Giobbe 42:1-6) "

-Eventi poco piacevoli Ci sono anche altri mezzi che Dio utilizza per indurre un peccatore al ravvedimento. ( Apoc.3:19) Un Padre Celeste amorevole talvolta deve permettere che degli eventi poco piacevoli ci colgano per farci capire il nostro bisogno. Così, i problemi, la malattia, la prova o anche una tragedia, aiutano l'uomo a riconoscere il proprio bisogno di Dio. "

- La testimonianza di un credente Qualche volta Dio si usa dell'esempio o della testimonianza di credenti a Lui consacrati per portare le anime a ravvedimento. Dio userà ogni mezzo a Lui disponibile per parlare al cuore del peccatore. (2Piet.3:9)

Quali sono gli effetti del ravvedimento?

I risultati del ravvedimento sono straordinari, esso produce " gioia" nel cuore del peccatore e allo stesso tempo crea la gioia in cielo, poiché gli angeli di Dio si rallegrano. (Luca 15:10) Il ravvedimento apre la porta che conduce alla " fede" in Dio e al " perdono" dei propri peccati.

Dio Ti Benedica

Giuliano Guarnieri

 

Chiesa Cristiana Evangelica ADI Battipaglia - Via Olevano, 37/39 - 84091 Battipaglia (SA)
Perchè Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia VITA ETERNA.Giov. 3:16

Chiesa Cristiana Evangelica ADI Battipaglia (SA)

Studi Biblici

Ente morale di culto D.P.R. 5.12.1959 n° 1349 , Legge 22.11.1988 n° 517